“A un gatto” di Jorge Luis Borges

A un gatto” è una bellissima lirica dello scrittore e poeta argentino Jorge Luis Borges.
Il gatto, misterioso e affascinante felino è ancora una volta il protagonista di versi a lui dedicati.
Di Jorge Luis Borges spero di parlarne presto, ma nel frattempo condivido questa sua poesia nel mio piccolo spazio.
Lasciamoci travolgere dalla sua bellezza.

Il poeta e scrittore argentino Jorge Luis Borges insieme ad uno dei suoi gatti.

Non sono più silenziosi gli specchi
né più furtiva l’alba avventuriera;
sei, sotto la luna, quella pantera
che a noi ci è dato percepire da lontano.
Per opera indecifrabile di un decreto
divino ti cerchiamo invano;
più remoto del Gange e del Ponente
tua è la solitudine, tuo il segreto.
La tua schiena accondiscende la carezza
lenta della mia mano. Hai accolto,
da quella eternità che è già oblio,
l’amore di una mano timorosa.
Sei in un altro tempo. Sei il padrone
di un abito chiuso come un sogno.

N.B. Le immagini sono state reperite nel web, quindi considerate di pubblico dominio e appartenenti a google e ai legittimi proprietari. Qualora si ritenesse che possano violare diritti di terzi, si prega di scrivere al seguente indirizzo lacapannadelsilenzio@yahoo.it e saranno immediatamente rimosse.

Lascia un commento

error: Content is protected !!