“Un uccello azzurro” di Charles Bukowski

La toccante poesia  “Un uccello azzurro” è un altro indimenticabile affresco di Charles Bukowski, massimo esponente del realismo sporco. In un mondo fatto di cocenti delusioni e fulminei incanti, così come la vita di ogni essere umano, Bukowski, con la sua inconfondibile voce, carica di ironia e tenerezza, mette a nudo il proprio universo interiore.
Un universo che è anche il nostro.
Alzi la mano chi non ha dentro di sé un uccello azzurro che preferisce tener al riparo da un mondo gelido e desolato.
Un uccello custodito con amore, ma che spesso decidiamo di non lasciar volare liberamente per tenerlo al riparo dalle brutture della vita quotidiana.
Un uccello che freme, che anela alla libertà, che ansima e che, forse, resterà per sempre dentro una gabbia che abbiamo costruito noi stessi per difenderci dalla vita.
Quanti di noi lasceranno volare i loro uccelli azzurri?
E quanti ne ascolteranno il canto?

Un uccello azzurro

Nel mio cuore c’è un uccello azzurro che
vuole uscire,
ma con lui sono inflessibile,
gli dico: rimani dentro, non voglio che
nessuno ti veda.

Nel mio cuore c’è un uccello azzurro che
vuole uscire
ma gli verso addosso whisky e aspiro
il fumo delle sigarette
e le puttane e i baristi
e i commessi del droghiere
non sanno che lì dentro c’è lui.

Nel mio cuore c’è un uccello azzurro che
vuole uscire
ma io con lui sono inflessibile,
gli dico: rimani giù, mi vuoi fare
andar fuori di testa?
vuoi mandare all’aria tutto il mio lavoro?
vuoi far saltare le vendite dei miei libri in Europa?

Nel mio cuore c’è un uccello azzurro che
vuole uscire
solo di notte qualche volta
quando dormono tutti.
Gli dico: lo so che ci sei,
non essere triste
poi lo rimetto a posto,

ma lui lì dentro un pochino canta,
mica l’ho fatto davvero morire,
dormiamo insieme così
col nostro patto segreto
ed è così grazioso da far piangere
un uomo, ma io non piango,
e voi?


N.B. Le immagini sono state reperite nel web, quindi considerate di pubblico dominio e appartenenti a google e ai legittimi proprietari. Qualora si ritenesse che possano violare diritti di terzi, si prega di scrivere al seguente indirizzo lacapannadelsilenzio@yahoo.it e saranno immediatamente rimosse.

 

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2019
Categorie: Poesie

Lascia un commento

error: Content is protected !!