Sognitudine.

«Sogni, immagini ed enigmi che avvolgono la mia anima e scorrono su sentieri infiniti…»

Oggi avrebbe compiuto…
Ma ne avrà per sempre trenta.
Un piccolo omaggio ad una ragazza speciale, andata via troppo presto, con una raccolta di alcuni suoi pensieri.

sognitudine 3
Ad ogni bocca chiusa
rispondo,
ad ogni sdegno
ingenuamente
insisto.
Per me vorrei soltanto
quel che resta del superficiale,
uno sguardo
alla ricerca d’un sogno…

***

Aprimi il petto
e soffia dentro
tutto il tuo essere…
***

Sognitudine, raccolta di pensieri scritti da una ragazza speciale andata via troppo presto
Mi libro in aria leggera,
pervasa da pellicole di sogno
che vorrei non smettessero mai di girare.
***

Da oggi
traboccherò solo di parole e gesti
fatti di vita e bellezza…
***

Sognitudine, pensieri di una ragazza speciale andata via troppo presto
Abbandonata al più cieco dei dolori
ho lacrimato sperando di estirparlo,
senza più voce,
lacerandomi l’anima.
Ho allontanato da me Luna e Cielo.
Ora voglio ricucire le trame della mia esistenza,
reagire,
lottare,
ridere a crepapelle,
infondere gioia a me e a chi mi circonda,
e trarre il meglio anche dal peggio.
E voglio amarti…
***

Sognitudine, pensieri di una ragazza speciale andata via troppo presto
Il sole mi graffia le palpebre,
scrivo il cuore col sangue,
incrocio sguardi spenti di gente meccanica.
Chiudo gli occhi
e percorro i sentieri senza fine
dei miei sogni felici.
***
Nebbia che tutto copri,
il mio amore non puoi oscurare.
Eclissi di ogni tempo,
la mia luna non potete eclissare.
***

Sognitudine, pensieri di una ragazza speciale andata via troppo presto
Un viaggio lento,
a ritroso sulle mie orme,
cercando l’invisibile,
l’essenziale,
l’inconsistente,
Atlantide.
E nessun tipo di surrogato.
***
Sogno un simposio,
poesia,
allegri spettri,
libere partiture,
deliri,
turbinii squassanti,
sguardi color porpora,
zattere,
strilla
e capelli naviganti.
***

Sognitudine, pensieri di una ragazza speciale andata via troppo presto
Ancora mi stupisco
della forza
dei nostri frammenti di vita.
***
Accogliamo l’anima della notte,
che allontana ogni inquietudine vitale…
seguiamo i bagliori stellari
e la calda luce della luna.
***

Sognitudine, pensieri di una ragazza speciale andata via troppo presto
Di notte il mio respiro si fa più leggero,
l’anima si eleva e raggiunge pienezza e benessere
e la Signora Luna mi tiene compagnia.
***
Nel pianeta in cui mi trovavo si riflettevano stelle lucenti.
Le ho afferrate
e ora sono con loro,
nel pianeta dei sogni.
***

Sognitudine, pensieri di una ragazza speciale andata via troppo presto
Respiro l’autunno,
lo sento avvicinarsi a piccoli passi,
piano,
in punta di foglie rosseggianti,
mi sveglio,
mi chiama a nuova vita.
***
Chiudo gli occhi…
rivedo l’altrove, un luogo in cui non esiste alcuna materialità…
tutto è accarezzato dalla forza del sogno e del pensiero,
e il silenzio è comunicazione vera,
e musica,
per ogni anima che raggiunge questa dimensione.
Riapro gli occhi…
l’altrove è ancora con me.
***

Sognitudine, pensieri di una ragazza speciale andata via troppo presto
Nemmeno una goccia di vita deve andare perduta,
allora portami via,
andiamo mano nella mano verso la capanna di sogni in riva al mare,
quella senza tempo né spazi limitati,
quella in cui dai nostri baci nascono nuove stelle.
***
Attraversiamo questo fiume,
lasciamo che la nuotata ci fortifichi le gambe.
Al di là del fiume, Vita…
da vivere
in modo che sia orgogliosa di portare questo nome importante.
Vita. Intensa…
forte e con tutti i suoi bagliori,
e dolce come gli occhi di un piccolo animale.
***

N.B. Le immagini sono state reperite nel web, quindi considerate di pubblico dominio e appartenenti a google e ai legittimi proprietari. Qualora si ritenesse che possano violare diritti di terzi, si prega di scrivere al seguente indirizzo lacapannadelsilenzio@yahoo.it e saranno immediatamente rimosse.

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2015

Lascia un commento