Pensieri, parole e immagini. (Giugno 2018)

Un gatto immaginerà che un pezzo di carta sia un topo, fino
a quando anche voi entrerete nello spirito del gioco.
E poi vi considererà pazzi e comincerà a leccarsi le zampe.
(Foto e citazione reperite nel web)

 

Nessuno è felice, come chi sa di esser amato.
Alda Merini
Immagine reperita nel web.

 

La vera maturità sta nel tacere, sorridere, girare le spalle e cambiare strada. Perché dove l’ignoranza parla l’intelligenza tace.
– Antonia Gravina –
(Immagine dal web)

 

Il valore di un sentimento è la somma dei sacrifici che si è disposti a fare per esso.
– John Galsworthy –
(Foto tratta dal film “Hachiko”)

 

Le persone buone non mettono in atto nessuna vendetta, se non, la più spietata: l’assenza.
– Valentina Veltroni –
(Foto dal web)

 

Anche le cose vere gridate dagli altoparlanti cominciano a suonare come menzogne.
Leonardo Sciascia
(Foto dal web)

 

Se nasci bambino, cerca di morire bambino.
– Stephen Littleword –
(Foto dal web)

 

Non ha solo occhi che vedono, ha occhi che fanno vedere.
– Daniel Pennac –
(Foto dal web)

 

Durante il weekend si delineano due schieramenti :
1) i pantofolai
2) e quelli che rompono le @_@ ai pantofolai !
(Foto e immagine dal web)

 

Ricorda, non sei clandestino. Sei solo povero. Se fossi nato ricco, non saresti clandestino in nessun luogo del mondo. (Cit.)
Foto di Sebastião Salgado.

 

Il mio nome è ‘Balla coi lupi’. Non parlerò con nessuno. Non vale la pena di parlare con voi.
(dal film “Balla coi lupi”)

 

Mi contraddico? Ebbene sì. Mi contraddico, ( Sono vasto, contengo moltitudini.)
Walt Whitman
(Immagine reperita nel web)

 

La conoscenza rende le persone umili. L’ignoranza rende le persone arroganti.
(Dal web)

 

La natura ha scelto i colori per dipingersi ogni giorno e creare quadri d’autore.
– Anna Maria D’Alò –
Dipinto di Karen Hollingsworth.

 

Amo il mio equilibrio instabile, tra saggezza e follia, serenità e rabbia, perché mi rende maledettamente vera.
– Anna Magnani –
(Foto dal web)

 

Tutte le sere, quando si apre il sipario della notte, nel cielo nero si accendono le stelle e inizia lo spettacolo che da millenni mette in scena storie in cui si muovono eroi dotati di superpoteri, mostri e ibridi da fantascienza, fanciulle più divine che terrestri: tutti impegnati in un repertorio d’amori e d’avventure ai confini della realtà. Uno spettacolo che si replica senza interruzione da parecchie migliaia di anni, e che ha il solo torto d’esser finito anche sui libri di scuola dove spesso persino le cose più straordinarie diventano noiose. Eppure, come faceva notare il filosofo latino Seneca, se le stelle, anziché brillare continuamente sopra le nostre teste, fossero visibili solo da un particolare luogo del pianeta, tutti vorrebbero andarci per assistere allo spettacolo.
– Margherita Hack –
Immagine reperita nel web.

 

Mi difendo col sorriso, attacco con il silenzio e uccido con l’indifferenza.
– Dario Di Francesco –
Gingerbread by meago.

 

Qualunque paesaggio è uno stato d’animo.
– Henri Frédéric Amiel –
Illustrazione di Pascal Campion.

 

S’anche ti lascerò per breve tempo, solitudine mia,
se mi trascina l’amore, tornerò,
stanne pur certa;
i sentimenti cedono, tu resti.
– Alda Merini –
#Maturità2018
(Illustrazione di Pascal Campion)

 

“Desidera?”
“Un altrove. Tiepido, ventoso, con una spruzzata di oceano, grazie.”
(mesmeri, Twitter)
Foto dal web.

 

Teniamo quello che vale la pena di tenere e poi, con il fiato della gentilezza, soffiamo via il resto.
– George Eliot –
Dipinto di Shawna Erback.

 

Domani sarà un giorno speciale, o magari dopodomani, o fra qualche giorno, ma ci sarà un giorno speciale.
Alessandro Baricco, “Castelli di rabbia”.
(Immagine da “Deviant Art”).

 

La grande intelligenza abbraccia, la piccola discrimina; la grande parola è luminosa, la piccola parola è prolissa.
– Zhuang-zi –
(Foto dal web)

 

L’ovvio era così sovraffollato che ho preferito traslocare nell’assurdo.
– Gianni Monduzzi –
Foto di Teddy Locquard.

 

La musica e i gatti sono un ottimo rifugio dalle miserie della vita.
Albert Schweitzer
Foto del compositore Philip Glass.

 

Chi viaggia senza incontrare l’altro, non viaggia, si sposta.
– Alexandra David-Néel –
Tramonto su Granada (foto dal web).

 

Viaggiare è camminare verso l’orizzonte, incontrare l’altro, conoscere, scoprire e tornare più ricchi di quando si era iniziato il cammino.
-Luis Sepúlveda-
Illustrazione di Sophie Griotto.

 

Poeta è colui che sa dire ciò che molti sentono.
– Arturo Graf –
Dipinto di Quint Buchholz.

N.B. Le immagini sono state reperite nel web, quindi considerate di pubblico dominio e appartenenti a google e ai legittimi proprietari. Qualora si ritenesse che possano violare diritti di terzi, si prega di scrivere al seguente indirizzo lacapannadelsilenzio@yahoo.it e saranno immediatamente rimosse.

 

 

Lascia un commento

error: Content is protected !!