Pensieri e immagini, luglio 2018.

Lascia che sia…
Ill. Mila Marquis

 

Io non credo all’età.
Tutti i vecchi portano negli occhi un bambino
e i bambini a volte ci osservano come saggi anziani.
Pablo Neruda
Foto di Megan Rogers.

 

Quando sono angosciata, mi ritiro nel mio rifugio. Non c’è nessun bisogno di viaggiare; mi basta raggiungere le sfere della mia memoria letteraria e il gioco è fatto. Quale distrazione più nobile, quale compagnia più amena, quale trance più deliziosa di quella letteraria?
Da “L’eleganza del riccio” di Muriel Barbery.
Sophie Griotto Illustration.

 

Mi si travasa la vita
in un ghirigoro di nostalgie.
– Giuseppe Ungaretti –
(Immagine dal web)

 

A pelle si sentono cose a cui le parole non sanno dare nome.
Alda Merini
Illustrazione di Pascal Campion.

 

L’amore non muore mai di morte naturale.
Muore per abbandono, per cecità, per indifferenza,
per averlo dato per scontato,
per non essere stato coltivato.
– Anaïs Nin –
Foto dal web.

 

Siamo al mondo per essere veri non perfetti.
– Erich Linder –
(foto dal web)

 

Dovremmo avere tutti una vita vista mare.
– Alemarsia –
(Immagine dal web)

 

C’è nei sogni, specialmente in quelli generosi, una qualità impulsiva e compromettente che spesso travolge anche coloro che vorrebbero mantenerli confinati nel limbo innocuo della più inerte fantasia.
Alberto Moravia
“Ragazza alla finestra” di Salvador Dalì.

 

Non sottovalutare mai un silenzio, anzi spesso dovresti dargli più valore e importanza delle parole. Di quelle dette ad alta voce, di quelle piene di rabbia, di quelle calme e anche di quelle incazzate. Perché il silenzio spesso sta a significare la fine della voglia di parlare, della voglia di capire e di lottare per te.
– Silvia Nelli –
(Foto dal web)

 

…e gente giusta che rifiuti di esser preda di facili entusiasmi e ideologie alla moda.
Lucio Battisti, “Una giornata uggiosa”.
(Foto dal web)

 

Si dovrebbe, almeno ogni giorno, ascoltare qualche canzone, leggere una bella poesia, vedere un bel quadro, e, se possibile, dire qualche parola ragionevole.
Johann Wolfgang Goethe
(Immagine dal web)

 

Il buon lettore aspetta le vacanze con impazienza. Ha rimandato alle settimane che passerà in una solitaria località marina o montana un certo numero di letture che gli stanno a cuore e già pregusta la gioia delle sieste all’ombra, il fruscio delle pagine, l’abbandono al fascino d’altri mondi trasmesso dalle fitte righe dei capitoli.
– Italo Calvino –
(Immagine dal web)

 

Non ci sono canoni o bellezze regolari, armonie esteriori, ma tuoni e temporali devastanti che portano ad illuminare un fiore, nascosto, di struggente bellezza.
Frida Kahlo
Yuliana Mendoza, “Silence Effects”.

 

Certe fotografie superano le maschere e rivelano le essenze.
– Anna Pianura –
(Foto dal web)

 

La cosa più bella della vita è che la nostra anima rimanga ad aleggiare nei luoghi dove una volta giocavamo.
– Kahlil Gibran –
(Foto dal web)

 

Sogliono essere odiatissimi i buoni e i generosi perché ordinariamente sono sinceri, e chiamano le cose coi loro nomi. Colpa non perdonata dal genere umano, il quale non odia mai tanto chi fa male, né il male stesso, quanto chi lo nomina. In modo che più volte, mentre chi fa male ottiene ricchezze, onori e potenza, chi lo nomina è strascinato in sui patiboli, essendo gli uomini prontissimi a sofferire o dagli altri o dal cielo qualunque cosa, purché in parole ne siano salvi.
Giacomo Leopardi
Foto di Benoit Courti.

 

Bisogna fermarsi per conoscersi, per essere se stessi.
– Tiziano Terzani –
(Illustrazione di Janet Hill)

 

Le persone sono come le acque di un fiume. Più sono profonde meno rumore fanno.
– Agostino Degas –
(Immagine dal web)

 

Parlami col cuore,
in silenzio.
(Foto dal web)

 

Ogni cucciolo dovrebbe avere un bambino.
– Konrad Lorenz –
(Foto dal web)

 

Non lasciare che il comportamento degli altri distrugga la tua pace interiore.
– Dalai Lama –
(Foto dal web)

 

La gioia di vivere deriva dall’incontro con nuove esperienze, e quindi non esiste gioia più grande dell’avere un orizzonte in continuo cambiamento, del trovarsi ogni giorno sotto un sole nuovo e diverso.
– Jon Krakauer –
Foto di Seiji Mamiya.

 

Sappiate avere torto, il mondo è pieno di gente che ha ragione. È per questo che marcisce.
– Louis-Ferdinand Céline –
(Immagine dal web)

 

Come gli occhi della civetta, ci sono pensieri che non sopportano la luce piena. Non possono nascere che di notte, dove la loro funzione è la stessa della luna, necessaria a smuovere maree di senso in qualche invisibile altrove dell’anima.
Michela Murgia, “Accabadora”.
Dipinto di Lucy Grossmith.

 

Che fine ha fatto la semplicità ?
Sembriamo tutti messi su un palcoscenico, e ci sentiamo tutti in dovere di dare spettacolo.
Charles Bukowski
Dipinto di Marco Ortolan.

 

Alcune volte è meglio salutarsi senza girarsi indietro perché la nostalgia riporta a galla ricordi che ci fanno dimenticare i motivi per cui abbiamo deciso di andare via.
Foto di Julie Hetta.

 

Non sempre l’amico del cuore fa parte del genere umano.
– Dino Basili –
(Foto dal web)

 

Un cervello è giovane finché è curioso. Vorrei sul punto di morire avere questo desiderio: – Andiamo a vedere.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937.
(Immagine dal web)

 

Se guardi bene dentro a uno sguardo c’è molto di più di ciò che un occhio può vedere.
Stephen Littleword
(Foto dal web)

 

L’imperfezione è bellezza, la pazzia è genialità, ed è meglio essere assolutamente ridicoli che assolutamente noiosi.
Marilyn Monroe
Foto di Jock Carroll.

 

Cura d’esser chi sei
Che ti amino
O no.
Fernando Pessoa
Illustrazione di Aeppol.

 

Se apriamo le mani, possiamo ricevere ogni cosa.
– Buddha –
(Foto dal web)

 

Non insegnate ai bambini
non insegnate la vostra morale
è così stanca e malata
potrebbe far male
forse una grave imprudenza
è lasciarli in balia di una falsa coscienza.
Non elogiate il pensiero
che è sempre più raro
non indicate per loro
una via conosciuta
ma se proprio volete
insegnate soltanto la magia della vita.
Giro giro tondo cambia il mondo.
Non insegnate ai bambini
non divulgate illusioni sociali
non gli riempite il futuro
di vecchi ideali
l’unica cosa sicura è tenerli lontano
dalla nostra cultura.
Non esaltate il talento
che è sempre più spento
non li avviate al bel canto, al teatro
alla danza
ma se proprio volete
raccontategli il sogno di
un’antica speranza.
Non insegnate ai bambini
ma coltivate voi stessi il cuore e la mente
stategli sempre vicini
date fiducia all’amore il resto è niente.
Giro giro tondo cambia il mondo.
Giro giro tondo cambia il mondo.
– Giorgio Gaber –
(Foto dal web)

 

L’inizio di un nuovo giorno ha una sua misteriosa grandezza che si compone d’un residuo di sogno e d’un principio di pensiero.
Victor Hugo
(Foto dal web)

 

Quando capisci che stai bene anche da solo hai già sofferto troppo.
– Andrea Lenti –
(Foto dal web)

 

Ci sono persone che parlano, parlano, parlano… finché trovano qualcosa da dire.
– Sacha Guitry –
(Foto web)

 

Sono poche le persone a cui io voglio veramente bene e ancor meno sono quelle di cui io nutro una buona opinione. Più conosco il mondo e meno ne sono entusiasta: ogni giorno che passa mi conferma nel mio giudizio sull’instabilità dei caratteri e sullo scarso affidamento che va fatto su ciò che può apparire merito o ingegno.
Jane Austen
(Foto dal web)

N.B. Le immagini sono state reperite nel web, quindi considerate di pubblico dominio e appartenenti a google e ai legittimi proprietari. Qualora si ritenesse che possano violare diritti di terzi, si prega di scrivere al seguente indirizzo lacapannadelsilenzio@yahoo.it e saranno immediatamente rimosse.

 

Lascia un commento

error: Content is protected !!