Pensieri dedicati al gatto

Indecifrabile, magico, flessuoso, selvaggio e ozioso.
Tenero con le persone che ama, ma sempre pronto a tirar fuori i suoi artigli, se necessario.
Sì, sto proprio parlando di lui: sua maestà il gatto, padrone di se stesso e ultimo nella schiera degli animali domestici a stringere amicizia con noi. Solamente quando l’uomo si rese conto dell’utilità di tale animale, cercò di tratternerlo a sé. Avvicinamento avvenuto non per affetto, ma per interesse. E lui si è avvicinato alla vita “civile”, dopo secoli di lunga a bellissima solitudine, da signore, dall’alto della sua indolente e sorprendente distinzione. Caccia ai topi? Va bene. Ma poi tranquillità e devozione.

pensieri e poesie sul gatto
E per l’uomo è stato impossibile non subire il fascino di un animale così inafferrabile e sfuggente, ma nello stesso tempo in grado di donare un immenso affetto a chi ha la pazienza di meritare un simile onore. Il suo infinito amore si deve conquistare giorno dopo giorno. Inutile negare l’evidenza dei fatti: il gatto non concede il suo prezioso amore a chiunque. Non ti accoglie in modo rumoroso quando torni a casa. I suoi gesti di gioia sono discreti e contengono lievissime sfumature che solo le anime nobili sono in grado di cogliere.

cat rac 5
Il suo amore si deve meritare.
Il gatto è il vero spirito libero che poggia delicatamente le sue morbide zampe su questa terra. I suoi occhi seducono quando le incantevoli pupille ovali si restringono.
Sornione e indolente, ma pronto a balzare dalla comoda poltrona in cui sonnecchia quando meno te lo aspetti. E il desiderio di leggere dentro i suoi occhi si tramuta presto in rassegnazione. Tutto in lui è misterioso e nel suo sguardo profondo sembra riesca a penetrarti e coglierne l’umore.

pensieri sui gatti
Osservatore implacabile, è un essere contemplativo discreto e riservato, sebbene non esiti a piombare sul giornale che stai leggendo restando impassibile di fronte a qualsiasi rimprovero. È così bello strappare giornali e, poi, in fondo cosa ci sarà di così interessante? Lui merita di essere sempre al centro delle nostre attenzioni. E non ha tutti i torti.
Vive con l’uomo da molto tempo, eppure ha serbato il suo spirito selvatico e ribelle. Quello spirito che vorremmo possedere noi esseri umani in grado solo di edificare prigioni su prigioni perchè abbiamo paura della libertà.  E la libertà il gatto è, al contrario di noi, riuscita a possederla e a farne una filosofia di vita.

pensieri sui gatti
Ne invidiamo il suo spirito indipendente, il suo silenzioso incedere e il pretendere le coccole solo quando ne ha bisogno. Non ammette imposizioni e non si affanna a venir subito da noi se chiamato. Ha ben altro da fare in quel momento; magari sta osservando l’andirivieni degli umani nelle strade oppure è acciambellato su un divano e chissà che non abbia voglia alcuna di essere interrotto nei suoi pensieri speculativi.
Il gatto è la quintessenza dell’eleganza e dell’intelligenza. Aristocratico e dignitoso anche quando fruga tra i rifiuti. Amante della pulizia e molto severo nel giudicarci. Magari usasse qualche volta quella stessa inflessibilità nel valutare se stesso! Ma no, lui si considera perfetto. Non imita nessuno.

pensieri sui gatti
Lui è.
Lui è il gatto.
E dentro di lui fluisce lo stesso sangue di una tigre.
Non si lascia addomesticare e non fa mai nulla per compiacere un essere bipede che condivide la sua vita con lui.
O lo ami o lo odi.
Niente mezze misure con un gatto. E persino chi sostiene di non amarlo, non riesce a celare il suo interesse per il fascino misterioso che traspare dai suoi occhi enigmatici. Quale altro animale è in grado di suscitare così tanta curiosità? Senza nulla voler togliere al cane, essere angelico che sembra non appartenere a questa terra, il gatto contiene qualcosa di talmente inafferrabile ed in grado di travolgere le nostre certezze e tutti quegli insegnamenti obsoleti che relegano gli animali in una posizione secondaria.
Il gatto è un perfetto connubio di natura, arte e poesia.

pensieri sui gatti
Ed un protagonista indiscusso della letteratura..
Scrittori e poeti hanno subito la grazia e l’incanto della sua esistenza.
E proprio da loro inizieremo a parlare di questo meraviglioso felino in miniatura.
Comincia oggi la raccolta dei pensieri di personaggi celebri che non hanno resistito a dilettarsi nel parlare di questa meravigliosa espressione della natura, mai banale e mai prevedibile.
Grazie di esistere, caro gatto.
Grazie degli insegnamenti che mi hai trasmesso.
Della tua filosofia di vita ne ho fatto tesoro.
Molti sono stati i gatti che hanno attraversato la mia vita e ognuno di essi ha lasciato in me un ricordo che il tempo mai riuscirà ad annientare. Ogni gatto è unico e la saggezza da lui posseduta è impensabile e irraggiungibile per noi esseri umani, schiacciati spesso dalle miserie del mondo. Chi ha la fortuna di avere un gatto accanto a sè sarà in grado di capire…
Buona visione e buona lettura. E attenzione…non fissate troppo a lungo gli occhi di un gatto. Potrete restarne ipnotizzati.

pensieri sui gatti
Non è facile conquistare l’amicizia di un gatto. Vi concederà la sua amicizia se mostrerete di meritarne l’onore, ma non sarà mai il vostro schiavo.
Théophile Gautier
***
I gatti sono stati messi al mondo per contraddire il dogma, secondo il quale tutte le cose sarebbero state create per servire l’uomo.
Paul Gray
***
I gatti hanno una vita perfetta:
Ricevono coccole quando gli pare
Dormono ventiquattro ore su ventiquattro
Odiano chi vogliono
E quando ingrassano sono più belli.  Anonimo
***

Dare un nome a un gatto serve solo a noi umani, perché così ci creiamo la vaga illusione di esserne i padroni. Alan Ayckbourn
***
Ogni oggetto in movimento serve a interessare e divertire il gatto. Egli è convinto che la natura lo tenga occupato con le sue distrazioni.
E.A. Paradis de Moncrif
***

pensieri sui gatti
È più facile tenere dell’argento vivo tra pollice e indice che trattenere un gatto che vuole scappare. Andrew Lang
***
Fu subito evidente che, ogni volta che c’era un lavoro da fare, il gatto si rendeva irreperibile. George Orwell
***

Il gatto è un animale così imprevedibile che non si può mai dire in anticipo in quale modo ci ignorerà la prossima volta. Evan Esar
***
I gatti non hanno bisogno di farsi dire come ci si diverte, perché sotto questo aspetto la loro estrosità non ha limiti.  James Mason
***

pensieri sui gatti
I gattini nascono con gli occhi chiusi. Li aprono dopo circa sei giorni, danno un’occhiata in giro, poi li chiudono di nuovo per la maggior parte della loro vita. Stephen Baker
***
Il gatto sembra l’incarnazione di ogni cosa soffice, setosa, priva, nella sua composizione, di qualsiasi asperità: un sognatore la cui filosofia è “Dormi e lascia dormire.” Saki
***
I gatti possiedono la facoltà di capire infallibilmente quando siete in assoluta concentrazione, così da potersi inserire tra questa e voi.
Arthur Bridges
***
Che misteriosa ricetta conoscono i gatti per saper dosare in modo così perfetto dolcezza e crudeltà, timidezza e aggressività, docilità e spirito selvaggio? Mary S. Emilson
***
pensieri dedicati al gatto

Credo che i gatti siano spiriti venuti sulla terra. Un gatto, ne sono convinto, può camminare su una nuvola. Jules Verne
***
La presenza di un gatto migliora il muro di un giardino in estate e il cuore quando il tempo è cattivo.
Judith Merkle Rilke
***

Se i gatti potessero parlare, non lo farebbero. Nan Porter
***
Se si potesse incrociare l’uomo con il gatto, l’uomo ne guadagnerebbe, ma il gatto ne sarebbe degradato. Mark Twain
***

Tra tutti gli animali è l’unico che riesca a vivere nella contemplazione. Egli osserva la ruota dell’esistenza dall’esterno.
Anonimo
***
pensieri sui gatti

Non c’è nulla di più dolce del sentimento di pace che infonde quando riposa, e non c’è nulla di più vivace della sua natura quando è in movimento.
Christopher Smart
***
Un gatto tira l’altro. Ernest Hemingway
***
Il gatto potrebbe benissimo essere il migliore amico dell’uomo, ma non si abbasserebbe mai ad ammetterlo. Doug Larson
***

I gatti possiedono la facoltà di capire infallibilmente quando siete in assoluta concentrazione, così da potersi inserire tra questa e voi.
Arthur Bridges
***
pensieri sui gatti

Mi dà sempre un brivido quando osservo un gatto che sta osservando qualcosa che io non riesco a vedere. Eleanor Farjeon
***

Amare un gatto significa apprezzare la natura: essi scelgono chi amare e non dipendono da nessuno. Dr. Micheal Fox
***

I gatti non obbediscono al padrone per cause evolutive. Se discendeste dalle tigri, nemmeno voi ubbidireste ai pronipoti delle scimmie!
Ventotagliente
***

Il gatto è una creatura indipendente, che non si considera prigioniera dell’uomo e stabilisce con lui un rapporto alla pari. Konrad Lorenz
***
pensieri sui gatti

D’accordo, i gatti tiranneggiano, strumentalizzano, condizionano i loro padroni, ma in cambio offrono impagabili lezioni di saggezza.
Julia Bachstein
***

Il gatto è un animale a scorrimento che ci scappa lasciandoci nelle mani la sua veste o i suoi pantaloni, un animale tubo in cui tutto l’essere si addensa a una estremità quando noi premiamo l’altra, un animale sfuggente che non fa che entrare e uscire dal gatto. Eric Chevillard
***
Gli occhi di un gatto sono finestre che ci permettono di vedere dentro un altro mondo. Leggenda Irlandese
***

Dio ha creato il gatto per procurare all’uomo la gioia di accarezzare la tigre.  Joseph Mery
***
Pensieri sui gatti

Non c’è alcuna necessità di sculture in una casa in cui vive un gatto. Wesley Bates
***
Guardare un gatto è come guardare il fuoco: si rimane sempre incantati. Giorgio Celli
***

Apprezzo le caratteristiche genetiche del gatto. Le trovo meravigliose! Tollera gli altri, purché non lo infastidiscano; sa amare senza instaurare dipendenza. E sta molto bene da solo.
Renata Mucci

***
Il gatto è imprevedibile ed ammaliante come un’orchidea selvaggia. Stanislao Nievo
***

pensieri sul gatto
Amo i gatti perché amo la mia casa. Ed a poco a poco essi ne diventano l’anima invisibile.
Jean Cocteau
***
L’ira del gatto è bella, bruciante di pura fiamma felina, pelo irto e scintille blu, occhi fiammanti e crepitanti.
William Burroughs
***
Un gatto non vede una buona ragione per obbedire ad un altro animale, anche se questo cammina su due gambe.
Sarah Thompson
***
Molti animali hanno una loro costellazione che brilla in cielo di notte. I gatti no. Ai gatti bastano i loro occhi lucenti per illuminare il cammino.
Mary S. Emilson
***

pensieri sui gatti
I gatti, come categoria, non hanno mai completamente superato il complesso di superiorità dovuto al fatto che, nell’antico Egitto, erano adorati come dèi.
Pelham Grenville Wodehouse
***

Un gatto non farebbe mai amicizia con qualcuno che non è ben disposto verso di lui. I gatti non sbagliano mai sulle persone. Amos Oz
***

Impossibile guardare un gatto che dorme e sentirsi nervosi. Jane Pauley
***
Chi è riuscito a creare un capolavoro come il gatto, ha acquisito il diritto di sbagliare tutto il resto. Infatti. Alessandro Morandotti
***

pensieri sul gatto
Con i gatti non si sa bene dove finisce il normale e dove inizia il paranormale. Fernard Mèry
***
I gatti non offrono molte opportunità. Provate ad abusare della fiducia di un gatto per un paio di volte e presto uscirete dalla sua vita.
Jeffrey Moussaieff Masson
***

Forse i gatti sono qui per insegnarci questo: a vivere l’attimo in modo così completo, con un totale coinvolgimento, che lo faccia durare in eterno. Jeffrey Moussaieff Masson
***
Siamo propensi a interpretare come vanità, indifferenza, superiorità, arroganza o distacco quella che in realtà è una forma di autocompiacimento: perché il gatto è felice di essere se stesso. Jeffrey Moussaieff Masson
***

pensieri sui gatti
Il gatto non si limita a provare soddisfazione: la emana e la trasmette. Impossibile trovarsi in presenza di un gatto soddisfatto e non venirne contagiati! Jeffrey Moussaieff Masson
***
Io non mi meraviglio affatto quando il gatto fa qualcosa di misterioso, mi meraviglio quando fa cose normali.  Gino Paoli
***
Quello che fa le fusa accanto ai nostri caminetti e che cammina a piccoli passi veloci lungo gli steccati sul retro dei nostri giardini è in realtà un animale selvaggio, impavido e indipendente come nessun altro al mondo. Alan Devoe
***
I gatti e i non conformisti mi sembrano i soli esseri in questo mondo che abbiano una coscienza pratica e attiva.  Jerome K. Jerome
***

pensieri sui gatti
Raramente un animale, compreso l’uomo, riesce ad essere fedele a se stesso quanto un gatto. Jeffrey Moussaieff Masson
***
Nel mio gatto io amo quel temperamento indipendente che gli impedisce di affezionarsi a chiunque e l’indipendenza con cui passa dal salone al tetto.  F. De Chateaubriand
***
Osservare un gatto è un pò come assistere alla realizzazione di un’ opera d’arte. Oliver Herford
***
Ogni oggetto in movimento serve ad interessare e divertire un gatto. Egli è convinto che la natura lo tenga occupato con le sue distrazioni: non può concepire che l’universo abbia altro scopo. F. A. Paradis de Monarif
***

pensieri sul gatto
Il gatto è l’animale al quale il Creatore ha dato l’occhio più acuto, la pelliccia più soffice, le narici più sommamente delicate, un orecchio mobile, una zampa senza eguali e un artiglio ricurvo preso in prestito dal ramo della rosa. Colette
***
Il gatto vive solo, non ha alcun bisogno di società ed obbedisce solo quando lo decide .  Francois R. De Chateaubriand
***
Prendono, meditano, i nobili atteggiamenti delle grandi sfingi allungate in fondo a solitudini, che sembrano addormentarsi in un sogno senza fine. Charles Baudelaire
***
Non conosco il gatto. So tutto sulla sua vita ed i suoi misteri, ma non sono mai riuscito a decifrare il gatto. Pablo Neruda
***

pensieri sui gatti
Il gatto è sempre stato associato alla luna. Come la luna vive la sua vita di notte, fuggendo dall’umanità e vagando su tetti con i suoi occhi raggianti attraverso l’oscurità.
Patricia Dale-Green
***
I gatti sono esseri misteriosi. Nelle loro menti vi è molto di piu’ di quanto possiamo immaginare.  Walter Scott
***
Nessun’altra creatura al mondo risveglia il peggio ed il meglio della natura umana come l’enigmatico gatto. Frank Snepp
***
Uno scrittore senza un gatto è inconcepibile. Certo è una scelta perversa, poiché sarebbe più semplice scrivere con un bufalo nella stanza piuttosto che con un gatto. Si accucciano tra i vostri appunti, mordicchiano le penne e camminano sui tasti della macchina da scrivere.
Barbara Holland
***

Pensieri sul gatto

Hemingway e i suoi gatti

Il gatto non offre servigi. Il gatto offre sé stesso. Naturalmente vuole cura e un tetto. Non si compra l’amore con niente.
William Burroughs
***
Se gli animali potessero parlare, il cane sarebbe un tipo grossolano e senza peli sulla lingua; il gatto, invece, avrebbe il raro dono di non dire mai una parola di troppo. Mark Twain 
***
Alla mattina me lo ritrovavo con la testa sul mio petto. Appena percepivo la sua presenza mi sentivo in pace. E’ completamente idiota. La complicità è difficile da spiegare. Il gatto rappresenta la libertà, quello che vuoi essere. Capisce tutte le tue pazzie, ti segue. Quando sei al colmo della felicità c’è sempre un gatto dietro.
Gérard Depardieu
***
Il gatto: un leone pigmeo che ama i topi, odia i cani e tratta con condiscendenza gli esseri umani. Oliver Herford
***

pensieri sui gatti
Vieni sul mio cuore innamorato, mio bel gatto: trattieni gli artigli e lasciami sprofondare nei tuoi occhi belli, misti d’agata e metallo.
Charles Baudelaire
***
Il rapporto con un gatto prevede una dedizione totale. Non può essere limitato a riempirgli la ciotola di cibo e a pulire la lettiera.
Paul Corey
***
Eccomi, dice il gatto, amami come sono oppure non amarmi affatto.
J. Moussaieff Masson
***
Vede un uccello, emette un suono curioso, si appiattisce, striscia come un serpente, corre senza badare dove mette i piedi. I suoi occhi iniziano a danzare. Emily Dickinson
***

pensieri sul gatto
I gatti sono infinitamente più amichevoli dei cani. Avete mai visto un cartello Attenti al gatto? Leonard Grainger
***
Anche il più piccolo dei felini, il gatto, è un capolavoro. Leonardo da Vinci
***
Il gatto appaga, e per questo è caro ai solitari, il nostro bisogno della carezza, offrendo il luogo esatto sopra se stesso.
Stéphane Mallarmè
***
Il gatto obbedisce solo quando lo decide, sostiene che dormire gli permetterà di vedere le cose con più chiarezza e si fa le unghie su ogni cosa dove riesca a mettere le proprie zampe.
Francois René de Chateaubriand
***

pensieri sui gatti
Ogni gatto ha un’opinione ben precisa sugli esseri umani: non dice molto, ma questo è sufficiente a non farvi venire voglia di ascoltare altro.
Jerome K. Jerome
***
Un gatto non dormirebbe mai su un libro mediocre. Harold Weiss
***
Niente è più dolce, niente dà alla pella una sensazione più delicata, più raffinata, più rara che il pelo tiepido e vibrante di un gatto.
Guy de Maupassant
***
Guardi con quei brillanti, languidi segmenti di verde e raddrizzi le tue orecchie di velluto ma ti prego non affondare i tuoi nascosti artigli.
John Keats
***

pensieri sui gatti
Chiunque sia indifferente alla bellezza, all’eleganza, all’intelligenza, all’affetto di cui è capace un gatto, è povero come chi, passeggiando d’estate per una strada di campagna è cieco ai fiori e sordo al canto degli uccelli ed al ronzio degli insetti. E. Hamilton
***
Un gattino è tanto flessibile da essere quasi doppio, la parte posteriore è equivalente a un secondo gatto con il quale la parte anteriore può giocare. Non si rende conto che la coda fa parte del suo stesso corpo a meno che qualcuno la calpesti. Henry David Thoreau
***
Il gatto, compagno pigro e sfuggente, elettrico e carezzevole è una fonte inesauribile di enigmi, delizie e tormenti. Desmond Morris
***
Quando camminava si stirava diventando lunga e sottile come una piccola tigre e teneva alta la testa per guardare oltre l’erba come se stesse penetrando la giungla. Sarah Orne Jewett
***

pensieri sui gatti
Un gatto giocherellone, con le sue capriole e i suoi modi da tigre in miniatura, è mille volte più divertente di metà della gente con cui ci tocca vivere in questo mondo. Sidney Morgan
***
Amo nel gatto l’indifferenza suprema e la signorilità con la quale si trasferisce dai salotti alle grondaie. Stephen Baker
***
La spiccata individualità dei gatti li rende inconfondibili l’uno con l’altro.
Nei loro padroni invece si ritrovano gli stessi tratti comuni: essi sono tutti quanti assolutamente determinati ad assecondare le bizzarrie e i capricci dei loro compagni felini, e ciò li rende incredibilmente felici. M. Emilson
***
I cani ci insegnano ad amare; i gatti ci insegnano a vivere. Matt Malloy
***

pensieri sul gatto
Tra tutti gli animali, il gatto è l’unico che riesca a vivere nella contemplazione.
Egli osserva la ruota dell’esistenza dall’esterno, come il Buddha.
Non c’è alcuna pretesa di simpatia nel gatto, che vive solo, assorto, sublime nella sua saggia passività. Andrew Lang
***
Oggi ho visto un gatto bellissimo. Era seduto a lato della strada con le due zampe anteriori graziosamente appaiate. Poi si è completamente avvolto attorno alla propria coda formando un cerchio perfetto. Il suo corpo era così bello e il gesto così meravigliosamente pulito, e così soddisfatto e compiaciuto di se stesso. Anne Morrow Lindbergh
***
Chi odia i gatti rispecchia uno spirito brutto, stupido,ignorante,incolto, grossolano e bigotto. William Burrough
***
Uno di quei gattoni con lunghi baffi e una folta pelliccia che potete vedere tranquillamente seduto in un angolo a digerire il proprio ozio, a dormire se lo decide, concedendosi di tanto in tanto il piacere di cacciare, godendosi per il resto i piaceri della vita senza venir turbato da continue riflessioni e curandosi ben poco di trasmettere ad altri i propri pensieri. La sola cosa che veramente desidera è che una femmina compaia sulla scena a sconvolgere tutta la sua filosofia, ma i filosofi umani sono forse più saggi nelle stesse circostanze? Padre Bougeant
***

pensieri sui gatti
I gatti sono più intelligenti dei cani. Non è possibile trovare otto gatti che tirino una slitta nella neve. Jeff Valdez
***
Le persone che amano i gatti sono diverse nella misura in cui in genere non sono conformiste. Come potrebbero esserlo se la loro vita è guidata da un gatto? Louis I. Camuti
***
Dormi, dormi, gatto notturno con i tuoi riti di vescovo ed i tuoi baffi di pietra: ordina tutti i nostri sogni. Pablo Neruda
***
Io amo i gatti. Amo la loro grazia e la loro eleganza. Amo la loro indipendenza e la loro arroganza e il modo in cui mentono e ti guardano, giudicandoti, sicuramente a tuo danno con quello sguardo snervante, immoto, ipercritico. Joyce Stranger
***

pensieri sui gatti
Caro gatto, onorato ospite della mia vecchia dimora, arcua la tua flessibile e vibrante schiena e arrotolato nel mio grembo per permettermi di bagnare le mie dita nella tua pelliccia.
Frederick Lemaitrew
***
Un gatto è un puzzle per il quale non esiste una soluzione. Hazel Nicholson
***
A volte ho la sensazione di essere un po’ come i gatti, essendomi loro sempre apparsi come animali dal duplice aspetto, uno casalingo dal comodo giaciglio e dal cibo pronto, l’altro libero nella notte che corre selvaggio con il vento nel mantello e il profumo della terra nelle narici.
Una L. Silberrad
***
I gatti sono esseri misteriosi… non puoi mai sapere se ti amano o se semplicemente acconsentono ad occupare la tua casa. Questo è il mistero che li rende i più attraenti tra gli animali. Paul Moore
***

pensieri sui gatti
Vivere con un gatto è come essere sposati con una donna in carriera che può decidere di avere amore per il focolare oppure no, quindi è meglio cercare di essere gentili con lei.
Margaret Coopergay
***
Se fosse possibile dotare i gatti di ali, essi non si accontenterebbero di essere uccelli, sarebbero angeli. Dick Shawn
***
Penso che la ragione per la quale ammiriamo i gatti, parlo per coloro che condividono questo sentimento, sia la loro capacità di essere sempre un passo avanti agli altri, indipendentemente da quello che stanno facendo o fingono di fare. Forse segretamente li invidiamo.
Barbara Webster
***

A differenza di noi, i gatti non eccedono nel decantare le proprie capacità né amano fissarsi dei limiti.
I gatti, credo, vivono le loro vite appagando le proprie aspettative. Irving Townsend
***

pensieri sui gatti
Nel momento in cui l’accarezziamo, si stira e inarca la schiena in segno di gratitudine, ma perché prova una sensazione gradevole e non una sciocca soddisfazione, come il cane, che amava fedelmente un padrone ingrato. Francois René de Chateaubriand
***

I gatti sanno sempre quando piacciono o non piacciono a qualcuno. La cosa comunque non li coinvolge al punto di decidere di fare qualcosa a tal riguardo. Winifred Carriere
***

Ho un debito verso la specie felina per un particolare tipo di rispettabilissima astuzia, per il grande controllo che ho su me stessa, per una caratteristica avversione ai suoni brutali e per il bisogno di stare in silenzio per lunghi periodi. Colette
***
E’ facile comprendere perché molta gente non ama i gatti.
I gatti sono meravigliosi, suggeriscono l’idea della lussuria, della pulizia, del piacere voluttuoso.
Charles Baudelaire
***
Gatto come un soffice gufo, gatto dalle zampe come falene, preziosissimo gatto, miracoloso!
Gatto, gatto, gatto.
Doris Lessing
***

pensieri sui gatti
Le nature raffinate e delicate sanno capire il gatto. Le donne, i poeti, gli artisti ne hanno grande stima perché riconoscono in esso la squisita delicatezza del suo sistema nervoso; invece le persone di natura grossolana non sono in grado di discernere la naturale distinzione dell’animale.
Jules Champfleury
***
Tu sei il Grande Gatto, vendicatore degli Dei, giudice delle parole, presidente dei capi supremi e governatore del sacro cerchio, tu sei il Grande Gatto. Iscrizione su una tomba reale a Tebe
***
Ogni volta che sento che la mia violenta immaginazione viene meno, accarezzo la sua testa, le orecchie e la coda, e, mentre l’accarezzo, la mia canzone morente migliora.
Dalle dolci note della sua lingua melodiosa le sue fusa e i miagolii che segnano il tempo.. lei fa le fusa secondo una precisa metrica e miagola in rima.
Joseph Green
***

pensieri sui gatti
Chi potrebbe credere che non ci sia un’anima dietro a quegli occhi lucenti. Theophile Gautier
***
Se per caso mi sedevo a scrivere, lei molto furtivamente, molto teneramente, veniva a cercare protezione e carezze, prendendo morbidamente posto sulle mie ginocchia e seguendo l’andare e venire della mia penna, a volte cancellando con un movimento non voluto della zampa le righe il cui tenore disapprovava. Pierre Loti
***
Vedi quel micino che gioca tanto graziosamente con la sua coda?
Se tu potessi guardarlo negli occhi vedresti che è circondato da centinaia di figure che recitano drammi complessi, tra toni tragici e comici, molti personaggi, molti alti e bassi del destino. Ralph Waldo Emerson
***
Un gatto non è in grado di mangiare un osso o qualunque cibo solido su una superficie liscia.
Quando toglie l’osso dal suo piattino e lo deposita sul tappeto prima di mangiarlo gli diciamo che sta sporcando.
Ma il gatto ha bisogno di tenere l’osso tra le zampe mentre lo sgranocchia e può farlo solo sulla nuda terra o su un tappeto.
La gente non conosce queste cose. Colette
***

pensieri sui gatti
Tra tutte le creature di Dio, solo una non può essere resa schiava: il gatto. Mark Twain
***
Considerata le qualità di pulizia, discrezione, affetto, pazienza, dignità e coraggio che i gatti possiedono; quanti di noi, vi chiedo, sarebbero in grado di essere un gatto? Fernand Mery
***
I gatti possiedono un’assoluta onestà emotiva: gli esseri umani per una ragione o per l’altra riescono a nascondere i propri sentimenti, un gatto no.
Ernest Hemingway
***
Non c’è nulla di più dolce del sentimento di pace che infonde quando riposa, e non c’è  nulla di più vivace della sua natura quando è in movimento.
Christopher Smart
***
I gatti sono incompresi perché rifiutano di spiegarsi; enigmatici lo sono solo per coloro che ignorano la potenza espressiva del silenzio.
Paul Morand
***

pensieri sui gatti
I gatti vanno sempre un po’ al di là dei limiti che noi, nella nostra cieca follia, vorremmo stabilire.
André Norton
***
Non importa quanto io possa essere stanca o di cattivo umore; un gatto riesce sempre a distrarmi. Mary E. Wilkins Freeman
***
I gatti, anche se sono robusti, hanno poca simpatia per le società che difendono ad oltranza i bambini, e si impegnano al massimo nell’esercitare la loro estrema ingenuità per sfuggirle. Agnes Repplier
***
Se un gatto potesse parlare, direbbe cose del tipo: “Ehi, non vedo quale sia il problema”.
Roy Blount Junior
***
I gatti, non meno fluidi della loro ombra, non offrono spigoli al vento. Si infilano ridotti, concisi, dentro fessure più piccole di loro.
A.S.J.Tessimond
***

pensieri sui gatti
I gatti capiscono ogni singola parola che noi non diciamo.
Matt Malloy
***
Al pari di un grazioso vaso un gatto, quando se ne sta immobile, sembra fluttuare.
George E. Will
***
Il gatto è stato da sempre associato alla luna. Come la luna, prende vita di notte fuggendo dall’umanità e vagando sui tetti coi suoi occhi lucenti che perforano l’oscurità.
Patricia Dale-Green
***
Persino il gatto più stupido sembra di saperne di più di qualsiasi cane.
Eleonor Clark
***
Un gatto è solo tecnicamente un animale, essendo divino.
Robert Lynd
***
I gatti penetrano in ogni cosa, compresa la vostra coscienza.
Laura Ingineri
***

Pensieri, aforismi e citazioni sul gatto

E per concludere…

 

N.B. Le immagini e il video sono stati reperiti nel web e quindi considerati di pubblico dominio. Qualora si ritenesse che possano violare diritti di terzi, si prega di scrivere al seguente indirizzo lacapannadelsilenzio@yahoo.it e saranno immediatamente rimossi.

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2014

8 commenti

Lascia un commento