Marcia contro Trump _ Le foto più significative

«Quest’anno c’è stata una performance che mi ha fatto digrignare i denti: la persona a cui è stato chiesto di sedere nello scranno più rispettato del paese si è messo ad imitare un giornalista disabile, una forma di mancanza di rispetto e un atto di violenza. Se i potenti usano il loro potere per bullizzare gli altri perdiamo tutti».
Meryl Streep
Ieri, 21 gennaio, la “Marcia delle Donne“, così come è stata definita la protesta contro le misure politiche annunciate dal neo presidente degli Stati Uniti Donald Trump, ha superato ogni aspettativa, estendendosi da Washington a molte altre città statunitensi e di tutto il mondo. Una marcia pacifica volta a promuovere la parità di genere, i diritti LGBT e significative misure per combattere le discriminazioni razziali. Il numero di manifestanti è stato così elevato al punto da lasciare i negozi delle città coinvolte dalla protesta senza cartoncino. Le stime parlano di quasi tre milioni di statunitensi, ma si ritiene siano stati molti di più a scendere in piazza, e non solo per i diritti delle donne e delle minoranze, ma anche per difendere l’Obamacare, la cui soppressione potrebbe privare più di venti milioni di cittadini statunitensi dell’assistenza sanitaria. Il messaggio, forte e chiaro, è ben visibile in alcune fotografie selezionate dal sito “Bored Panda“. Inutile parlare dei discorsi tenuti dal nuovo presidente degli Stati Uniti; ne siamo tutti a conoscenza.
Mi limito a condividere le immagini di protesta, accompagnate da brevi messaggi, sicuramente molto più eloquenti di parole che tentano, inutilmente, di giustificare l’ingiustificabile.

“Novant’anni, cattiva e non disposta ad arrendersi”.

 

“Così inammissibile, persino gli introversi sono qui”.

“Stesso schifo. Secolo diverso”.

 

“Ho visto gabinetti migliori all’Ikea”.

 

“Sono così arrabbiata da aver cucito questo solo perché avrei potuto pugnalare qualcosa tremila volte.”

 

“Ecco come un femminista appare”.

 

“Partecipo alla protesta per le mie mamme”.

 

“Sono una ragazza cattiva”.

 

“Sono la donna che ha costruito la Trump Tower”.

 

“Trump, non prenderti gioco delle persone diverse, renditi utile e sii gentile come me!”

 

“Trump è un diktatore razzista e sessista. Mia mamma sostiene che il mio spelling è corretto”.

 

“Imprigionata dal presidente degli Stati Uniti. Che non accada mai più!”

 

“Non sono un uomo che manifesta di solito, ma accidenti.”

 

“Avrei potuto chiamarlo stronzo, ma manca di spessore e calore”.

 

“La diversità rende grande l’America.”

 

Un segno che stai marciando in Canada.

 

“Siamo le nipoti delle streghe che non siete riusciti a bruciare.”

 

“Sono molto arrabbiata”.

 

“I ragazzi saranno buoni esseri umani”.

 

“Se costruirai un muro, la mia generazione lo abbatterà!”

 

“La mia bisnonna non è scappata da Varsavia per questo”.

 

“Sta urlando dentro”.

 

“Almeno i Lannister hanno pagato il loro debito”.

 

“La scienza è vera”.

 

“Le ragazze sono buone”.

 

“Io sto con lei”.

 

“Grazie, Trump: mi hai trasformata in un’attivista”.

 

“Quello che ha detto Meryl”.

N.B. Le immagini sono state reperite nel web, quindi considerate di pubblico dominio e appartenenti a google, a Bored Panda e ai legittimi proprietari. Qualora si ritenesse che possano violare diritti di terzi, si prega di scrivere al seguente indirizzo lacapannadelsilenzio@yahoo.it e saranno immediatamente rimosse.

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2017
Acknowledgements: Immagine reperite nel sito "Bored Panda".

Lascia un commento