Il bambino che nasce nella notte santa…

Marc Chagall, "Natività", 1911.

Marc Chagall, “Natività”, 1911.

Il bambino che nasce 
nella notte santa
è un extracomunitario perché è un palestinese di Nàzareth;
è un emigrato in Egitto, perché perseguitato politico e religioso fin dalla nascita;
è vittima delle leggi razziali e delle politiche razziste di espulsione perché senza permesso di soggiorno;
è ebreo di nascita e ricercato per essere eliminato;
è palestinese di nazionalità perché figlio di quella terra;
è un fuorilegge perché è un clandestino e ricercato dalla polizia;
è un poco di buono perché figlio di una ragazza-madre, appena adolescente;
è oppositore del potere religioso e politico e finirà morto ammazzato;
è povero dalla parte dei poveri e deve essere eliminato;
è un laico credente atipico e controcorrente.
è poco raccomandabile perché frequenta lebbrosi e prostitute.
(Anonimo)

"Il concerto", Marc Chagall.

“Il concerto”, Marc Chagall.

N.B. Le immagini sono state reperite nel web, quindi considerate di pubblico dominio e appartenenti a google e ai legittimi proprietari. Qualora si ritenesse che possano violare diritti di terzi, si prega di scrivere al seguente indirizzo lacapannadelsilenzio@yahoo.it e saranno immediatamente rimosse.

Leave a Reply