L’introspezione silenziosa di Isabel Allende.

«La scrittura per me è un tentativo disperato di preservare la memoria. I ricordi, nel tempo, strappano dentro di noi l’abito della nostra personalità, e rischiamo di rimanere laceri, scoperti. … Continue Reading →


Emily Bronte, biografia, stile e citazioni

Emily Brontë, la passione oltre la morte.

«Solo gli inquieti sanno com’è difficile sopravvivere alla tempesta e non poter vivere senza…». Chi non ha mai letto “Cime Tempestose“, l’unico romanzo scritto da Emily Brontë, le cui numerose trasposizioni … Continue Reading →


L’anarchia teatrale di George Bernard Shaw.

«Io credo in Michelangelo, Velàsquez, e Rembrandt; nel potere del disegno, nel mistero del colore, nella redenzione di tutte le cose per mezzo della sempiterna bellezza, e al messaggio dell’Arte che … Continue Reading →


Ernest Hemingway, un uomo alla ricerca dell’uomo.

«Il mondo spezza tutti quanti e poi molti sono forti nei punti spezzati. Ma quelli che non spezza li uccide. Uccide imparzialmente i molto buoni e i molto gentili e i molto coraggiosi. Se … Continue Reading →


Pablo Neruda, il poeta che “scrisse con il sangue”.

«La mia infanzia sono scarpe bagnate, tronchi spezzati caduti nella selva, divorati da liane e scarabei, giorni dolci sull’avena, e la barba dorata di mio padre che usciva diretto alle … Continue Reading →


La disubbidienza civile di Henry David Thoreau.

«Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza e in profondità e succhiare tutto il midollo della vita, sbaragliare tutto ciò che non era vita e non scoprire in punto … Continue Reading →


Marcel Proust, biografia, pensiero e citazioni

Marcel Proust, la resurrezione della memoria.

«Ma no, mi rispose, quando un animo è portato al sogno, non bisogna tenervelo lontano, razionarglielo. Finché distoglierete il vostro animo dai suoi sogni, non li conoscerà; sarete in balia … Continue Reading →


Nathaniel Hawthorne, dal velo nero alla bruciante lettera scarlatta.

«Noi spesso ci rallegriamo con noi stessi al momento del risveglio da un sogno agitato: potrebbe essere lo stesso nel momento successivo alla morte». Noto in tutto il mondo per … Continue Reading →


Hermann Hess, biografia, pensiero e citazioni

Hermann Hesse, una ricerca dell’equilibrio nella spiritualità e nella natura.

«I periodi torbidi e avversi in genere portano maggiore beneficio di quelli apparentemente vivi e prosperi. Occorre aver pazienza, non esercitare la ragione. Bisogna spingere le radici più in profondità, … Continue Reading →


L’infinito naufragar di un “giovane favoloso”.

«Non vivono fino alla morte, se non quei molti che restano fanciulli tutta la vita». Oggi ricorre l’anniversario della nascita del grande poeta Giacomo Leopardi, che, dopo l’ambizioso film di … Continue Reading →


La nausea esistenziale di Jean-Paul Sartre.

«Se sei triste quando sei da solo, probabilmente sei in cattiva compagnia». Padre dell’esistenzialismo francese, Jean-Paul Sartre è ancora oggi considerato un personaggio scomodo nel suo paese a causa dell’empatia che … Continue Reading →


Fernando Pessoa, l’instancabile sognatore.

Siediti al sole. Abdica e sii re di te stesso. Tratto da “Una sola moltitudine“. Riconosciuto oggi come uno dei più rilevanti poeti del Modernismo, Fernando Pessoa trascorre quasi tutta … Continue Reading →


William Butler Yeats, biografia, opere e citazioni

William Butler Yeats, l’onda mistica del cantore d’Irlanda.

«E invece io essendo povero ho soltanto i miei sogni e i miei sogni ho steso sotto i tuoi piedi. Cammina leggera perché cammini sopra i miei sogni». Considerato uno … Continue Reading →


Federico Garcìa Lorca, biografia, opere, poesie e citazioni

Federico Garcìa Lorca, il poeta delle metafore.

«Fu visto, camminando tra fucili, in una lunga strada, uscire ai freddi campi, ancora con le stelle del mattino. Uccisero Federico quando la luce spuntava. Il plotone dei carnefici non … Continue Reading →


Allen Ginsberg, biografia, poesie e citazioni

L’urlo poetico di Allen Ginsberg è ancora attuale?

«Ho visto le menti migliori della mia generazione distrutte dalla pazzia, affamate nude isteriche, trascinarsi per strade di negri all’alba in cerca di droga rabbiosa, | hipsters dal capo d’angelo … Continue Reading →


Il malinconico Thomas Hardy.

«Vi è una loquacità che non dice nulla e vi è un silenzio che dice molto». Grande poeta e romanziere inglese, Thomas Hardy guarda con affetto e compassione i personaggi da lui … Continue Reading →


Risuona ancora il barbarico “YAWP” di Walt Whitman sopra i tetti del mondo.

«Mi contraddico, forse? Ebbene mi contraddico (sono vasto, contengo moltitudini) …» Ritenuto il più grande poeta americano, Walt Whitman libera la poesia dalle convenzioni tradizionali componendo dei versi altamente originali … Continue Reading →


Arresto di Oscar Wilde il 25 maggio 1895

“L’amore che non osa pronunciare il suo nome” _ La condanna di Oscar Wilde.

«La tragedia più orribile di tutta la storia della letteratura». Hall Caine Il 25 maggio del 1895, Oscar Wilde, scrittore e commediografo di successo, viene condannato a due anni di … Continue Reading →


La comicità amara di Eduardo De Filippo.

«I fantasmi non esistono. I fantasmi siamo noi, ridotti così dalla società che ci vuole ambigui, ci vuole lacerati, insieme bugiardi e sinceri, generosi e vili». Genio indiscusso del teatro … Continue Reading →


La raffinata ironia di Anatole France.

«Fino a quando non hai amato un animale, una parte della tua anima sarà sempre senza luce». Anatole France è stato un grande scrittore francese di raffinata cultura insignito del … Continue Reading →


Samuel Beckett, biografia, pensiero e citazioni

La snervante inutilità della vita, Samuel Beckett.

Samuel Beckett è considerato uno dei più originali e complessi scrittori del Novecento. Nelle sue opere teatrali e narrative mostra il senso di desolazione e vuoto che pervade il mondo attuato attraverso … Continue Reading →


Charles Baudelaire, il poeta sospeso tra cielo e inferno.

«Il Poeta assomiglia al principe dei nembi  Che abita la tempesta e ride dell’arciere;  Ma esule sulla terra, al centro degli scherni,  Per le ali di gigante non riesce a … Continue Reading →


L’ingiustizia sociale fotografata da Émile Zola.

«Fino a tanto che avrete qualche cosa di vostro, e che il vostro livore contro il borghese non proverrà da altro che dal vostro rabbioso bisogno d’essere borghesi a vostra volta, non sarete degni … Continue Reading →


Paul Verlaine, il Principe dei poeti maledetti.

«La morale migliore in questo mondo dove i più pazzi sono i più savi di tutti, è ancora di dimenticare l’ora». Dilaniato tra sensualità e misticismo, al di là di … Continue Reading →


Alda Merini, il binomio genio e follia che condusse al sublime.

«Quelle come me sono quelle che, nell’autunno della tua vita, rimpiangerai per tutto ciò che avrebbero potuto darti e che tu non hai voluto». Poetessa, aforista e scrittrice nota in … Continue Reading →


Nikolaj Gogol, biografia e citazioni

Nikolaj Gògol’, l’acuto narratore dell’avvilente mediocrità umana.

«E si copriva la faccia colle mani, il povero giovane, e molte volte, in seguito, durante la sua vita, tremò vedendo quanta inumanità sia nelle creature umane, quanta feroce volgarità … Continue Reading →


Stèphane Mallarmè, il poeta che suggerì il sogno.

«Nominare un oggetto equivale a sopprimere i tre quarti del godimento della poesia, che è dato dall’indovinare poco a poco: suggerirlo, ecco il sogno». Tra i massimi esponenti del Simbolismo francese insieme … Continue Reading →


Jack Kerouac, la ricerca dell’innocenza perduta.

«Dobbiamo andare e non fermarci finché non siamo arrivati. Dove andiamo? Non lo so, ma dobbiamo andare». Il 12 marzo del 1922 nasce a Lowell, nel Massachusetts, lo scrittore americano … Continue Reading →


Charles Bukowski, lo scrittore che derise l’umanità.

«Tutti dobbiamo morire, tutti quanti, che circo! Non fosse che per questo dovremmo amarci tutti quanti e invece no, siamo schiacciati dalle banalità, siamo divorati dal nulla…» Henry Charles Bukowski, … Continue Reading →


Pier Paolo Pasolini, biografia e pensieri

Pier Paolo Pasolini, il profeta della società contemporanea italiana.

«L’Italia sta marcendo in un benessere che è egoismo, stupidità, incultura, pettegolezzo, moralismo, coazione, conformismo: prestarsi in qualche modo a contribuire a questa marcescenza è ora, il fascismo». Il 5 … Continue Reading →