edgar allan poe biografia, pensieri e citazioni

Edgar Allan Poe, il genio visionario

«La scienza non ci ha ancora insegnato se la pazzia sia o no più sublime dell’intelligenza». Noto in tutto il mondo per i suoi racconti di terrore che ci trascinano … Continue Reading →


Moliére, la raffinata poetica del riso

«E vi garantisco che uno stolto istruito è più stolto di uno ignorante». Molière, uno dei più grandi autori di commedie della civiltà moderna, dedica tutta la sua vita al … Continue Reading →


Simone de Beauvoir, la filosofia come narrazione

«Nessuno è di fronte alle donne più arrogante, aggressivo e sdegnoso dell’uomo malsicuro della propria virilità». Figura letteraria spesso oscurata dall’enorme fama del suo compagno di vita e di battaglie … Continue Reading →


salinger biografia e citazioni

L’esilio volontario di Jerome David Salinger

«Ragazzi, quando morite vi servono di tutto punto. Spero con tutta l’anima che quando morirò qualcuno avrà tanto buonsenso da scaraventarmi nel fiume o qualcosa del genere. Qualunque cosa, piuttosto … Continue Reading →


Rudyard Kipling, il ragazzino “orfano” dei bazar indiani

«Se tu puoi sognare e non abbandonarti ai sogni; se tu puoi pensare e non perderti nei pensieri… Se riesci a occupare il minuto inesorabile dando valore a ogni istante … Continue Reading →


Il Natale nell’arte e nella letteratura

«Il Natale è per sempre, non soltanto per un giorno, l’amare, il condividere, il dare, non sono da mettere da parte come i campanellini, le luci e i fili d’argento … Continue Reading →


Jane Austen, biografia, stile e citazioni

L’ironia sferzante di Jane Austen

«Posso vantarmi di essere la donna più ignorante e meno istruita che abbia osato diventare scrittrice». Agli inizi del 1796, un’apparentemente pacata e mite ragazza inglese di Steventon, piccola cittadina … Continue Reading →


Gustave Flaubert _ La malattia eterna del “bovarismo”

«La vita è così orribile che la si può sopportare soltanto fuggendola. E lo si fa vivendo nell’arte». Gustave Flaubert anticipa con la sua opera la formula, poi diventata famosa, … Continue Reading →


Fernando Pessoa, l’instancabile sognatore

Siediti al sole. Abdica e sii re di te stesso. Tratto da “Una sola moltitudine“. Riconosciuto oggi come uno dei più rilevanti poeti del Modernismo, Fernando Pessoa trascorre quasi tutta … Continue Reading →


Alberto Moravia _ Il delirio senza speranza dell’uomo moderno

«Tutti la perdiamo, la nostra innocenza, in un modo o in un altro: è la normalità». Il ritratto profondo e spietato dell’uomo di oggi, un individuo senza strutture ed incapace … Continue Reading →


La sagace ironia di Voltaire _ Una rilettura ancora attuale

«Bevo quaranta caffè al giorno per essere ben sveglio e pensare, pensare, pensare a come poter combattere i tiranni e gli imbecilli. Sarà senz’altro un veleno, ma un veleno lentissimo: io … Continue Reading →


José Saramago, il dissacratore eretico

«Penso che la società di oggi abbia bisogno di filosofia. Filosofia come spazio, luogo, metodo di riflessione, che può anche non avere un obiettivo concreto, come la scienza, che avanza … Continue Reading →


Astrid Lindgren, biografia e citazioni dell'autrice di Pippi Calzelunghe

Astrid Lindgren, la creatrice di Pippi Calzelunghe

“Perché dovrei andare a scuola?” “Per imparare tante belle cosine“. “Che tipo di cosine?” si informò Pippi. “Tutto ciò che è possibile imparare” spiegò il poliziotto: “una enorme quantità di … Continue Reading →


“La tristezza senza oggetto” di Fëdor Michajlovič Dostoevskij

«Invano il sognatore rovista nei suoi vecchi sogni, come fra la cenere, cercandovi una piccola scintilla per soffiarci sopra e riscaldare con il fuoco rinnovato il proprio cuore freddo, e … Continue Reading →


La ribellione di Albert Camus

«L’assurdo nasce dal confronto fra la domanda dell’uomo e l’irragionevole silenzio del mondo». Figura di spicco dell’esistenzialismo francese, sebbene abbia sempre rifiutato tale etichetta, ed insignito del Premio Nobel per la … Continue Reading →


Alda Merini, il binomio genio e follia che condusse al sublime

«Quelle come me sono quelle che, nell’autunno della tua vita, rimpiangerai per tutto ciò che avrebbero potuto darti e che tu non hai voluto». Poetessa, aforista e scrittrice nota in … Continue Reading →


La comicità amara di Eduardo De Filippo

«I fantasmi non esistono. I fantasmi siamo noi, ridotti così dalla società che ci vuole ambigui, ci vuole lacerati, insieme bugiardi e sinceri, generosi e vili». Genio indiscusso del teatro … Continue Reading →


L’indomabile Doris Lessing, breve ritratto di una scrittrice scomoda

«In una società come la nostra, organizzata per favorire i conformisti, i mediocri e gli ubbidienti, la sensibilità e la capacità di percezione straordinarie dell’eroe, o del protagonista, finiscono per … Continue Reading →


Arthur Rimbaud, l’angelo esiliato

«Scrivevo dei silenzi, delle notti, annotavo l’inesprimibile. Fissavo delle vertigini.» La poesia di Arthur Rimbaud infrange la tradizione sconvolgendone in modo assoluto gli schemi prestabiliti e trasmettendo un senso di sfuggente agilità … Continue Reading →


Il cinismo gentile di Oscar Wilde _ Un’indimenticabile sfida al perbenismo

«Io non voglio cancellare il mio passato, perché nel bene o nel male mi ha reso quello che sono oggi. Anzi ringrazio chi mi ha fatto scoprire l’amore e il … Continue Reading →


La raffinata ironia di Anatole France

«Fino a quando non hai amato un animale, una parte della tua anima sarà sempre senza luce». Anatole France è stato un grande scrittore francese di raffinata cultura insignito del … Continue Reading →


L’esistenzialismo cristiano di François Mauriac

«Non sento il minimo desiderio di giocare in un mondo dove tutti si mettono a barare». François Mauriac, una delle voci più significative della letteratura francese, riceve il Premio Nobel … Continue Reading →


L’ingiustizia sociale fotografata da Émile Zola

«Fino a tanto che avrete qualche cosa di vostro, e che il vostro livore contro il borghese non proverrà da altro che dal vostro rabbioso bisogno d’essere borghesi a vostra volta, non sarete degni … Continue Reading →


120 anni dalla nascita di Francis Scott Fitzgerald

«E così andiamo avanti, barche contro la corrente, incessantemente trascinati verso il passato». Considerato uno dei più grandi scrittori americani del Novecento, Francis Scott Fitzgerald mette in luce uno dei periodi … Continue Reading →


Pablo Neruda, il poeta che “scrisse con il sangue” _ Anniversario della sua morte

«La mia infanzia sono scarpe bagnate, tronchi spezzati caduti nella selva, divorati da liane e scarabei, giorni dolci sull’avena, e la barba dorata di mio padre che usciva diretto alle … Continue Reading →


“Qualcuno volò sul nido del cuculo”, il romanzo cult di Ken Kesey

«Randle sa che si deve ridere delle cose dalle quali si è feriti soltanto per mantenere l’equilibrio, soltanto per impedire che il mondo ti renda pazzo furioso. Sa che esiste … Continue Reading →


David Herbert Lawrence, biografia, pensiero, opere e citazioni

La religione dell’amore in David Herbert Lawrence

«Coloro che vanno cercando l’amore, manifestano solo la loro mancanza di amore. E la persona senza amore non trova mai l’amore, solo gli innamorati trovano l’amore. E non devono mai … Continue Reading →


Lev Tolstoj, biografia, pensiero, opere e citazioni

L’anarchismo cristiano di Lev Tolstoj

«Per vivere con onore bisogna struggersi, turbarsi, battersi, sbagliare, ricominciare da capo e buttare via tutto, e di nuovo ricominciare e lottare e perdere eternamente. La calma è la vigliaccheria dell’anima». … Continue Reading →


Charles Baudelaire, il poeta sospeso tra cielo e inferno

«Il Poeta assomiglia al principe dei nembi  Che abita la tempesta e ride dell’arciere;  Ma esule sulla terra, al centro degli scherni,  Per le ali di gigante non riesce a … Continue Reading →


Johann Wolfgang Goethe, il poeta-viandante

«Ogni poesia che non sia esagerata, è vera, e tutto ciò che dà un’impressione durevole e profonda, non è esagerato. Quanto al resto, la gente non deve interessarsene; verso la … Continue Reading →