Benvenuti nella Capanna del Silenzio

Il silenzio è uno spazio fondamentale per non perdere il senso della vita visto che siamo travolti dal rumore e da oceani di parole vuote e banali. Immergersi nella natura, riflettere sul significato della nostra esistenza, ascoltare buona musica e modificare il nostro rapporto con gli animali può aiutarci a riacquistare quell’armonia con l’universo che, con il passare del tempo, abbiamo perso. Continue Reading →


“Qualcuno volò sul nido del cuculo”, il romanzo cult di Ken Kesey.

«Randle sa che si deve ridere delle cose dalle quali si è feriti soltanto per mantenere l’equilibrio, soltanto per impedire che il mondo ti renda pazzo furioso. Sa che esiste … Continue Reading →


Lev Tolstoj, biografia, pensiero, opere e citazioni

L’anarchismo cristiano di Lev Tolstoj.

«Per vivere con onore bisogna struggersi, turbarsi, battersi, sbagliare, ricominciare da capo e buttare via tutto, e di nuovo ricominciare e lottare e perdere eternamente. La calma è la vigliaccheria dell’anima». … Continue Reading →


La delusione postromantica. Breve ritratto di Ivàn Sergeevič Turgenev.

«Non aderisco all’opinione di nessun uomo: ne ho alcune per conto mio.» Poeta, romanziere e drammaturgo, Ivàn Sergeevič Turgenev è considerato uno dei più grandi interpreti del realismo russo. Annoverato tra … Continue Reading →


Michael Jackson, biografia, curiosità e citazioni

Michael Jackson, il fragile artista alla ricerca dell’infanzia perduta.

«Se vieni al mondo sapendo di non essere solo e te ne vai allo stesso modo, riesci ad affrontare tutto ciò che accade nel cammino della vita. Un professore potrebbe … Continue Reading →


“L’eternità in un attimo”, Henri Cartier-Bresson.

«Le fotografie possono raggiungere l’eternità attraverso un solo momento». Non dissimile dalla pittura o dal disegno, la fotografia, per mezzo di un sistema di segni, consente di inviare dei messaggi … Continue Reading →


Sognitudine, pensieri di una ragazza speciale andata via troppo presto

Sognitudine.

«Sogni, immagini ed enigmi che avvolgono la mia anima e scorrono su sentieri infiniti…» Oggi avrebbe compiuto… Ma ne avrà per sempre trenta. Un piccolo omaggio ad una ragazza speciale, … Continue Reading →


L’introspezione silenziosa di Isabel Allende.

«La scrittura per me è un tentativo disperato di preservare la memoria. I ricordi, nel tempo, strappano dentro di noi l’abito della nostra personalità, e rischiamo di rimanere laceri, scoperti. … Continue Reading →


Il silenzio inquietante di Edward Hopper.

«Se potessi esprimerlo con le parole non ci sarebbe nessuna ragione per dipingerlo». Lo statunitense Edward Hopper, ritenuto il miglior pittore realista americano del XX secolo, è noto per aver … Continue Reading →


Ernest Hemingway, un uomo alla ricerca dell’uomo.

«Il mondo spezza tutti quanti e poi molti sono forti nei punti spezzati. Ma quelli che non spezza li uccide. Uccide imparzialmente i molto buoni e i molto gentili e i molto coraggiosi. Se … Continue Reading →


“Bella stagione”? No, grazie…

«…Questo clima che c’infligge sei mesi di febbre a quaranta gradi; li conti, Chevalley, li conti: Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre; sei volte trenta giorni di sole a strapiombo … Continue Reading →


La disubbidienza civile di Henry David Thoreau.

«Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza e in profondità e succhiare tutto il midollo della vita, sbaragliare tutto ciò che non era vita e non scoprire in punto … Continue Reading →


La pittura metafisica di Giorgio De Chirico.

«Un’opera d’arte per divenire immortale deve sempre superare i limiti dell’umano senza preoccuparsi né del buon senso né della logica». I quadri di De Chirico suscitano smarrimento e profonda inquietudine: … Continue Reading →


Marcel Proust, biografia, pensiero e citazioni

Marcel Proust, la resurrezione della memoria.

«Ma no, mi rispose, quando un animo è portato al sogno, non bisogna tenervelo lontano, razionarglielo. Finché distoglierete il vostro animo dai suoi sogni, non li conoscerà; sarete in balia … Continue Reading →


Un poeta in rivolta: Percy Bysshe Shelley.

«La poesia solleva il velo dalla bellezza nascosta del mondo, e rende oggetti familiari come se non fossero familiari». Tra i massimi esponenti della poesia inglese, Percy Bysshe Shelley esprime magistralmente il pensiero romantico, in preda incessantemente ad emozioni … Continue Reading →


Frida Kahlo, il pennello del dolore.

«Sono nata con una rivoluzione. Diciamolo. È in quel fuoco che sono nata, pronta all’impeto della rivolta fino al momento di vedere il giorno. Il giorno era cocente. Mi ha … Continue Reading →


Nathaniel Hawthorne, dal velo nero alla bruciante lettera scarlatta.

«Noi spesso ci rallegriamo con noi stessi al momento del risveglio da un sogno agitato: potrebbe essere lo stesso nel momento successivo alla morte». Noto in tutto il mondo per … Continue Reading →


L’infinito naufragar di un “giovane favoloso”.

«Non vivono fino alla morte, se non quei molti che restano fanciulli tutta la vita». Oggi ricorre l’anniversario della nascita del grande poeta Giacomo Leopardi, che, dopo l’ambizioso film di … Continue Reading →


Antoni Gaudì, il poeta dell’architettura.

«Volete sapere dove ho trovato la mia ispirazione? In un albero; l’albero sostiene i grossi rami, questi i rami più piccoli e i rametti sostengono le foglie. E ogni singola … Continue Reading →


L’antiutopia di George Orwell.

«La guerra è pace, la libertà è schiavitù, l’ignoranza è forza». George Orwell, pseudonimo di Eric Arthur Blair, scelse tale nome d’arte ispirandosi al fiume Orwell della contea di Suffolk, … Continue Reading →


La nausea esistenziale di Jean-Paul Sartre.

«Se sei triste quando sei da solo, probabilmente sei in cattiva compagnia». Padre dell’esistenzialismo francese, Jean-Paul Sartre è ancora oggi considerato un personaggio scomodo nel suo paese a causa dell’empatia che … Continue Reading →


“Sii gentile”, la dissacrante poesia di Charles Bukowski.

Spesso si scambia la gentilezza, quella capacità di relazionarsi con gli altri in modo pacifico, rispettoso ed educato, con le buone maniere o le formalità ipocrite. Sin da bambini ci … Continue Reading →


Ken Loach, biografia, stile e citazioni

Ken Loach, il regista degli invisibili.

«Il razzismo ha una funzione nella nostra società. Fa in modo di impedirci di identificare il nostro vero nemico. La responsabilità del problema dei senza tetto, della povertà e dello … Continue Reading →


La satira al vetriolo di Alberto Sordi.

«Le cattive abitudini le prendo subito». Alberto Sordi, uno dei maggiori interpreti della cosiddetta commedia all’italiana, ispirata alla magistrale lezione del neorealismo, impone sul grande schermo l’italiano medio, pronto a … Continue Reading →


Fernando Pessoa, un nostalgico sognatore.

Siediti al sole. Abdica e sii re di te stesso. Tratto da “Una sola moltitudine“. Riconosciuto oggi come uno dei più rilevanti poeti del Modernismo, Fernando Pessoa trascorre quasi tutta … Continue Reading →


Il rivoluzionario Gustave Courbet.

«Ho cinquant’anni ed ho sempre vissuto libero; lasciatemi finire libero la mia vita; quando sarò morto voglio che questo si dica di me: Non ha fatto parte di alcuna scuola, … Continue Reading →


Paul Gauguin, biografia, stile, opere e citazioni

Paul Gauguin: tra misticismo e sensualità.

«L’arte è o plagio o rivoluzione». Come Vincent Van Gogh, Paul Gauguin incarna perfettamente la figura romantica dell’artista solitario, vagabondo e maledetto le cui intuizioni pittoriche saranno incomprese dai suoi … Continue Reading →


Federico Garcìa Lorca, biografia, opere, poesie e citazioni

Federico Garcìa Lorca, il poeta delle metafore.

«Fu visto, camminando tra fucili, in una lunga strada, uscire ai freddi campi, ancora con le stelle del mattino. Uccisero Federico quando la luce spuntava. Il plotone dei carnefici non … Continue Reading →


Pensieri, parole e immagini. (Giugno 2018)

                                                      N.B. Le immagini … Continue Reading →


Lei: Marilyn.

  Norma Jeane Mortenson, conosciuta in tutto il mondo con il nome d’arte Marilyn Monroe, nacque il primo giugno del 1926, alle 9,30 del mattino. Per renderle omaggio non voglio aggiungere … Continue Reading →


La sagace ironia di Voltaire, una rilettura ancora attuale.

«Bevo quaranta caffè al giorno per essere ben sveglio e pensare, pensare, pensare a come poter combattere i tiranni e gli imbecilli. Sarà senz’altro un veleno, ma un veleno lentissimo: io … Continue Reading →


error: Content is protected !!